CALL for NOMINATIONS: Premio IWCA Outstanding Article Award 2022

 Le candidature devono essere presentate entro il 1 giugno 2022.

L'IWCA Outstanding Article Awards viene assegnato ogni anno e riconosce il lavoro significativo nel campo degli studi sui centri di scrittura. I membri della comunità del Writing Center sono invitati a nominare articoli o capitoli di libri per l'IWCA Outstanding Article Award.

L'articolo nominato deve essere stato pubblicato durante l'anno solare precedente (2021). Sono ammissibili al premio sia le opere ad autore singolo che quelle ad autore collaborativo, di studiosi in qualsiasi fase della loro carriera accademica, pubblicate in formato cartaceo o digitale. Non si accettano autocandidature ed ogni nominatore può presentare una sola candidatura; le riviste possono selezionare una sola pubblicazione dalla propria rivista per la candidatura per ciclo di aggiudicazione. 

Tutte le candidature devono essere presentate tramite questo modulo di Google. Le candidature includono una lettera o una dichiarazione di non più di 400 parole che illustri come l'opera in nomination soddisfi i criteri di aggiudicazione di seguito e una copia digitale dell'articolo in nomination. Tutti gli articoli saranno valutati utilizzando gli stessi criteri.

L'articolo dovrebbe:

  • Dai un contributo significativo alla borsa di studio e alla ricerca sui centri di scrittura.
  • Affronta una o più questioni di interesse a lungo termine per amministratori, teorici e professionisti del centro di scrittura.
  • Discutere teorie, pratiche, politiche o esperienze che contribuiscono a una più ricca comprensione del lavoro del centro di scrittura.
  • Mostra sensibilità verso i contesti situati in cui esistono e operano i centri di scrittura.
  • Illustra le qualità di una scrittura avvincente e significativa.
  • Servire come un forte rappresentante della borsa di studio e della ricerca sui centri di scrittura.

Incoraggiamo gli studiosi e i professionisti dei centri di scrittura a tutti i livelli a nominare le opere che hanno trovato di grande impatto. Il vincitore sarà annunciato alla conferenza IWCA 2022 a Vancouver. Le domande sul premio o sul processo di nomina (e le candidature di coloro che non sono in grado di accedere al modulo di Google) devono essere inviate ai copresidenti degli IWCA Awards Leigh Elion (lelion@emory.edu) e Rachel Azima (razima2@unl.edu). 

 Le candidature devono essere presentate entro il 1 giugno 2022.

_____

destinatari

2021: Maureen McBride e Molly Rentscher. "L'importanza dell'intenzione: una revisione del mentoring per i professionisti del centro di scrittura". Praxis: un diario di un centro di scrittura, 17.3 (2020): 74-85.

2020: Alessandria Lockett, "Perché lo chiamo il ghetto accademico: un esame critico della razza, del luogo e dei centri di scrittura", Praxis: un diario di un centro di scrittura 16.2 (2019).

2019: melodia denny, "The Oral Writing-Revision Space: Identifying a New and Common Discors Feature of Writing Center Consultations," Giornale del centro di scrittura 37.1 (2018): 35-66. Stampa.

2018: Sue Mendelsohn, "'Raising Hell': Literacy Instruction in Jim Crow America", Inglese universitario 80.1, 35-62. Stampa.

2017: Lori Salem, "Decisioni ... Decisioni: chi sceglie di utilizzare il Centro di scrittura?" Giornale del centro di scrittura 35.2 (2016): 141-171. Stampa.

2016: Rebecca Nowacek e Bradley Hughes, "Concetti di soglia nel Centro di scrittura: impalcatura degli sviluppi delle competenze dei tutor" in Dare un nome a ciò che sappiamo: teorie, pratiche e modelli, Adler-Kastner & Wardle (a cura di). Utah State UP, 2015. Stampa.

2015: John Nordlof, "Vygotsky, Scaffolding, and the Role of Theory in Writing Center Work", Giornale del centro di scrittura 34.1 (2014): 45-64.

2014: Anne Ellen Geller e Harry Denny, "Di coccinelle, stato basso e amore per il lavoro: professionisti del centro di scrittura che navigano nella loro carriera", Giornale del centro di scrittura 33.1 (2013): 96-129. Stampa.

2013: Dana Driscoll e Sherry Wynn Perdue, "Theory, Lore, and More: An Analysis of RAD Research in The Writing Center Journal, 1980-2009," Giornale del centro di scrittura 32.1 (2012): 11-39. Stampa.

2012: Rebecca Giorno Babcock, "Esercitazioni sul centro di scrittura interpretata con studenti sordi di livello universitario", Linguistica nell'educazione 22.2 (2011): 95-117. Stampa.

2011: Bradley Hughes, Paola Gillespiee Harvey Kail, "Quello che prendono con loro: risultati del progetto di ricerca per alumni del tutor di scrittura", Giornale del centro di scrittura 30.2 (2010): 12-46. Stampa.

2010: Isabelle Thompson, "Impalcature nel centro di scrittura: una microanalisi delle strategie di tutoraggio verbale e non verbale di un tutor esperto" Comunicazione scritta 26.4 (2009): 417-53. Stampa.

2009: Elizabeth H. Bouquet e Neal Lerner, "Riconsiderazioni: dopo" L'idea di un centro di scrittura "" Inglese universitario 71.2 (2008): 170-89. Stampa.

2008: Renée Brown, Brian Fallon, jessica lotto, Elizabeth Matthewse Elisabetta Mintie, "Taking on Tunitin: Tutors Advocating Change", Giornale del centro di scrittura 27.1 (2007): 7-28. Stampa.

Michele Mattison, "Qualcuno che vegli su di me: riflessione e autorità nel Centro di scrittura", Giornale del centro di scrittura 27.1 (2007): 29-51. Stampa.

2007: Jo Ann Griffin, Daniel Keller, Iswari P. Pandey, Anne Marie Pedersene Carolyn Skinner, "Pratiche locali, conseguenze nazionali: rilevamento e (ri) costruzione delle identità dei centri di scrittura", Giornale del centro di scrittura 26.2 (2006): 3-21. Stampa.

Bonnie Devet, Susan Orr, Margo Blythmane Celia Vescovo, "Scrutare attraverso lo stagno: il ruolo degli studenti nello sviluppo della scrittura di altri studenti negli Stati Uniti e nel Regno Unito". Insegnamento della scrittura accademica nell'istruzione superiore del Regno Unito: teorie, pratiche e modelli, ed. Lisa Ganobcsik-Williams. Houndmills, Inghilterra; New York: Palgrave MacMillan, 2006. Stampa.

2006: Anne Ellen Geller, "Tick-Tock, Next: Finding Epochal Time in The Writing Center", Giornale del centro di scrittura 25.1 (2005): 5-24. Stampa.

2005: Margaret Weaver, "Censura di ciò che" dice "l'abbigliamento dei tutor: diritti / scritture del primo emendamento all'interno dello spazio del tutorial", Giornale del centro di scrittura 24.2 (2004): 19-36. Stampa.

2004: Neal Lerner, “Valutazione del centro di scrittura: alla ricerca della 'prova' della nostra efficacia. A Pemberton e Kinkead. Stampa.

2003: Sharon Thomas, Julie Bevinse Mary Ann Crawford, "The Portfolio Project: Sharing Our Stories". In Gillespie, Gill-am, Brown e Stay. Stampa.

2002: Valeria Balester e James C. McDonald, "Una visione dello stato e delle condizioni di lavoro: relazioni tra il programma di scrittura e i direttori del centro di scrittura". WPA: The Journal of the Council of Writing Program Administrators 24.3 (2001): 59-82. Stampa.

2001: Neal Lerner, "Confessioni di un direttore del centro di scrittura per la prima volta". Giornale del centro di scrittura 21.1 (2000): 29-48. Stampa.

2000: Elizabeth H. Boquet, "'Il nostro piccolo segreto': una storia di centri di scrittura, ammissioni pre-post-apertura". Composizione e comunicazione del college 50.3 (1999): 463-82. Stampa.

1999: Neal Lerner, "Tamponi per trapano, macchine per l'insegnamento, testi programmati: origini della tecnologia didattica nei centri di scrittura". A Hobson. Stampa.

1998: Nancy Maloney Grimm, "Il ruolo normativo del centro di scrittura: venire a patti con una perdita di innocenza". Giornale del centro di scrittura 17.1 (1996): 5-30. Stampa.

1997: Pietro Carino, "Ammissioni aperte e costruzione della storia del centro di scrittura: un racconto di tre modelli". Giornale del centro di scrittura 17.1 (1996): 30-49. Stampa.

1996: Pietro Carino, "Teorizzazione del centro di scrittura: un compito difficile". Dialogue: un giornale per specialisti di composizione 2.1 (1995): 23-37. Stampa.

1995: Cristina Murphy, "The Writing Center and Social Constructionist Theory". A Mullin e Wallace. Stampa.

1994: Michele Pemberton, "Writing Center Ethics". Colonna speciale in Newsletter del laboratorio di scrittura 17.5, 17.7–10, 18.2, 18.4–7 (1993-94). Stampa.

1993: Anne Di Pardo, "'Whispers of Coming and Going': Lessons from Fannie." Giornale del centro di scrittura 12.2 (1992): 125-45. Stampa.

Meg Woolbright, "The Politics of Tutoring: Feminism Within the Patriarchy". Giornale del centro di scrittura 13.1 (1993): 16-31. Stampa.

1992: Alice Gillam, "Centro di scrittura ecologia: una prospettiva bachtiniana". Giornale del centro di scrittura 11.2 (1991): 3-13. Stampa.

Muriel Harris, "Soluzioni e compromessi nell'amministrazione del centro di scrittura". Giornale del centro di scrittura 12.1 (1991): 63-80. Stampa.

1991: Les Runciman, "Definire noi stessi: vogliamo davvero usare la parola" tutor "?" Giornale del centro di scrittura 11.1 (1990): 27-35. Stampa.

1990: Richard Behm, "Problemi etici nel tutoraggio tra pari: una difesa dell'apprendimento collaborativo". Giornale del centro di scrittura 9.2 (1987): 3-15. Stampa.

1989: Lisa Ede, "La scrittura come processo sociale: una base teorica per i centri di scrittura". Giornale del centro di scrittura 9.2 (1989): 3-15. Stampa.

1988: Giovanni Trimbur, "Tutoraggio tra pari: una contraddizione in termini?" Giornale del centro di scrittura 7.2 (1987): 21-29. Stampa.

1987: Edoardo Lotto, "Il soggetto dello scrittore a volte è una finzione." Giornale del centro di scrittura 5.2 e 6.1 (1985): 15-21. Stampa.

1985: Stephen M. Nord, "L'idea di un centro di scrittura". Inglese universitario 46.5 (1984): 433-46.